Châteauneuf-du-Pape: la tradizione al servizio dell’eccellenza

Lo Châteauneuf-du-Pape profuma di storia. Come spesso accade nel mondo vinicolo, la sua denominazione appartiene a una località geografica. Questa, infatti, è una sorta di valle incantata che nel XIV secolo ospitò la residenza estiva dei papi dopo lo spostamento della sede papale da Roma ad Avignone.

Vigne dello Chateauneuf du Pape

I doni della natura a Châteauneuf-du-Pape

Châteauneuf-du-Pape è un'area di oltre tremila ettari che si estende nella Francia meridionale, culla dei più noti vini della Valle del Rodano. Intorno al 1300 papa Giovanni XXII avviò l'ormai secolare attività di viticoltura nella regione, disseminando il territorio di vigneti ad alberello. Si trattò certamente di una scelta felice, poiché il clima e le caratteristiche del terreno erano più che propizie per la produzione di uve di ottima qualità. Ancora oggi, il vento Mistral fa la differenza grazie alla propria azione, asciugando gli acini ed evitando che l'umidità dei temporali di fine estate vi formi delle muffe. Al contempo, però, rischia di bloccarne la maturazione durante le stagioni più secche. Sabbia, argilla e quarzo nel terreno, risalenti all'epoca del Miocene, si sono integrati nel tempo con strati di rocce sedimentarie, riuscendo a sfruttare il calore immagazzinato durante il giorno per nutrire le viti di notte.

Vitigni utilizzati nello Chateuneuf du Pape

Come identificare lo Châteauneuf-du-Pape

Dello Châteauneuf-du-Pape si riconosce universalmente la grande varietà. Sono addirittura tredici i vitigni, a bacca bianca e nera, che possono concorrere alla produzione dei suoi vini. I rossi, circa il 95%, si ottengono in gran percentuale da Grenache noir, Syrah, Mourvèdre. Si presentano di un colore rosso intenso, al gusto sono caldi e morbidi. Fra i bianchi spiccano Grenache blanc, Bourboulenc e Clairette. Il loro colore giallo brillante si avvicina al dorato e il gusto è equilibrato e fresco. Pur nelle loro differenze, questi vini sono accomunati da un consistente grado alcolico e una bassa acidità.